• L'astronauta Karen Nyburg usa uno strumento per l'analisi del fondo oculare a bordo della Stazione Spaziale Internazionale. NASA
In orbita il corpo degli astronauti cambia
Il più grande studio mai condotto sulla salute di chi affronta lunghi viaggi in una capsula spaziale conferma che la microgravità e l’esposizione alle radiazioni modificano l’organismo umano.
di Neel V. Patel 26-11-20
L'astronauta Scott Kelly ha vissuto e lavorato sulla Stazione Spaziale Internazionale per 340 giorni, il tempo più lungo che un americano abbia mai trascorso nello spazio. La sua missione ha fornito agli scienziati alcune informazioni vitali su ciò che accade al corpo umano durante i soggiorni di lunga durata in orbita. E’ stato possibile raccogliere i dati perché Kelly ha un gemello identico, Mark (anche lui astronauta e che presto diventerà senatore degli Stati Uniti).