Imparare a imparare
Il progresso tecnologico, soprattutto nelle realizzazioni più avanzate della Intelligenza Artificiale, rende indispensabile che ciascuno di noi continui ad apprendere anche oltre l’età scolastica, “imparando a imparare”.
di Angelo Gallippi 13-01-20
È noto che Marco Porcio Catone iniziò lo studio del greco intorno all’età di ottanta anni, costituendo il primo caso (noto) di quella che il Rapporto Faure dell’Unesco nel 1972 avrebbe definito “educazione permanente”, ossia istruzione che accompagna l’individuo lungo tutto l’arco della vita, da prima della scuola a dopo la pensione.