Il trapianto di retina consente il recupero della vista nei topi
Il trapianto di cellule staminali già avviate verso la trasformazione in fotorecettori consente alle cellule stesse di integrarsi con le cellule retinali preesistenti e di recuperare sensibilità alla luce nei topi. Buone speranze per applicazioni pratiche sull'uomo in caso di cecità dovuta a malattie della retina.
di 15-01-07
La possibilità di recuperare la vista per persone che l'hanno persa a causa di alcune malattie è oggi quasi una possibilità concreta, grazie al primo successo nel trapianto di cellule retinali nei topi. è il primo caso di vista recuperata grazie ad un trapianto di cellule fotosensibili e un passo avanti nell'oculistica paragonabile al primo trapianto di cuore in cardiologia, secondo Robert MacLaren, uno dei medici della squadra del Moorfields Eye Hospital di Londra che ha portato a termine l'intervento.