Il software open-source sta rendendo la programmazione di un robot semplice come la scrittura di un'applicazione
Morgan Quigley, 32 anni, finalista del premio "Young Innovators Under 35".
di Ted Greenwald 13-09-13
Tre decenni fa, la disponibilità di più versioni di DOS ha contribuito alla diffusione dei personal computer. Oggi il ROS, vale a dire il Robot Operating System, è il candidato di punta per replicare l'operazione con i robot. Morgan Quigley ha iniziato a lavorare a questo progetto fin da quando si è laureato nel 2006, e il suo codice open source ha allargato i confini della scienza robotica. Fino dalla versione 1.0, rilasciata nel 2010, ROS è diventato lo standard nel software robotico.