• Getty Images
Il sistema di sorveglianza biometrica nell’occhio del ciclone
I senatori democratici statunitensi hanno presentato un disegno di legge che vieta l'uso della tecnologia di riconoscimento facciale da parte delle forze dell'ordine federali.
di Charlotte Jee 28-06-20

La proposta, in particolare, renderebbe illegale per qualsiasi agenzia o funzionario federale "acquisire, possedere o utilizzare" la tecnologia di sorveglianza biometrica negli Stati Uniti. Richiederebbe inoltre che le forze dell'ordine statali e locali introducano divieti simili per ricevere finanziamenti federali.

The Facial Recognition and Biometric Technology Moratorium Act, il disegno di legge sulla moratoria del  riconoscimento facciale e della tecnologia biometrica, è stato presentato dai senatori Ed Markey del Massachusetts e Jeff Merkley dell'Oregon e dai rappresentanti Pramila Jayapal di Washington e Ayanna Pressley del Massachusetts.

L’iniziativa arriva in un momento delicato, in quanto l’utilizzo della tecnologia di riconoscimento facciale da parte della polizia è stato messo ancor più in discussione durante le proteste dopo l'uccisione di George Floyd alla fine di maggio. 

Gli studi hanno ripetutamente dimostrato che la tecnologia è meno accurata per quanto riguarda i neri e all'inizio di questa settimana il “New York Times” ha riferito che un afroamericano è stato arrestato nel Michigan dopo essere stato identificato erroneamente dal software di riconoscimento facciale. 

“La tecnologia di riconoscimento facciale non rappresenta solo una grave minaccia per la nostra privacy, ma mette in pericolo fisicamente i neri americani e le altre minoranze nel nostro paese ”, ha affermato Markey in una nota. La mossa per limitare l'uso della tecnologia di riconoscimento facciale è in parte dovuta alla pressione delle stesse società tecnologiche, dietro le richieste continue dei gruppi di attivisti

Due settimane fa, Amazon ha annunciato che avrebbe imposto una moratoria di un anno sull'uso da parte della polizia del suo sistema di riconoscimento facciale, Rekognition, dopo che IBM aveva deciso di abbandonare  suo sistema di riconoscimento facciale per scopi generici. Il giorno successivo, Microsoft ha annunciato che  avrebbe smesso di vendere il suo sistema ai dipartimenti di polizia fino a quando la legge federale non interverrà con regolamenti stringenti sulla tecnologia. Ora tocca ai legislatori, se riescono a raccogliere sufficiente consenso per far passare la loro proposta.

(rp)