IL RISCHIO DI «ESCLUDERE»
di Alessandro Ovi 30-09-03
La scienza e la tecnologia americane hanno tratto grandi benefici dalla immigrazione di talenti stranieri, qualunque fosse la loro appartenenza politica e religiosa. Dopo la caduta del muro di Berlino il fenomeno aveva assunto dimensioni globali e tutto il sistema produttivo americano aveva beneficiato di questa grande apertura. L'eccellenza dei candidati era il solo criterio per l'ammissione alle maggiori università e per la permanenza negli Stati Uniti, dopo la laurea, in posti di lavoro di alto livello.