Il primo ovulo umano realizzato in laboratorio potrebbe combattere l’infertilità.
Per la prima volta, precursori degli ovuli umani sono stati indotti alla completa maturazione all’esterno di un corpo umano.
di Jamie Condliffe 17-02-18
La notizia: controllando con attenzione condizioni come i livelli di ossigeno ed elementi nutritivi, nonché variabili come le superfici su cui le cellule precursori vengono fatte crescere, ricercatori della University of Edinburgh, in Gran Bretagna, sono riusciti, in 22 giorni, ad indurre queste cellule a maturare pienamente in ovuli. Ci vogliono 5 mesi nel corpo umano.