• I lavori all’impianto ITER sono in corso, ma il reattore a fusione non verrà attivato prima di un altro decennio.
Il più grande progetto per la fusione nucleare potrebbe non decollare mai
Mentre ritardi ed aumenti di costo continuano a tormentare il reattore ITER, diverse startup per la fusione nucleare continuano a raccogliere fondi.
di Richard Martin 05-05-16
La scorsa settimana, il progetto per l’International Thermonuclear Experimental Reactor (ITER) ha raggiunto una fase critica quando un gruppo di esperti, riunito per revisionare l’ultimo budget e i tempi previsti per il completamento dei lavori, ha presentato i risultati dei suoi controlli. Dall’avvio del programma, nel 2006, il progetto ITER è stato tormentato da ritardi e aumenti di costo, a dimostrazione di quanto sia complesso – se non impossibile – far lavorare assieme Stati Uniti, Cina, India, Giappone, Russia, Corea del Sud ed Unione Europea per costruire un reattore sperimentale.