• Getty
Il piano di Facebook per il controllo della veridicità dei dati è confuso
All’interno di un programma pilota che partirà negli Stati Uniti nei prossimi mesi, l’azienda ha annunciato che assumerà collaboratori part-time per accelerare il fact-checking e svelare più rapidamente chi pubblica il falso.
di Charlotte Jee 19-12-19
Il sistema di apprendimento automatico di Facebook individua potenziali informazioni errate utilizzando vari segnali. Per esempio, i commenti sul post potrebbero esprimere incredulità o la pagina che lo condivide potrebbe avere una cronologia di condivisione di informazioni errate.