Il piano dell’India sul fronte energetico è più erratico che mai
Il paese intende bruciare carbone, accogliere le rinnovabili e abbandonare il carbone allo stesso tempo. Cosa sta succedendo?
di Michael Reilly 25-05-17
Ultimamente ricevuto descrizioni discordanti sul futuro energetico dell’India. Da una parte, si parla di uno scenario favoloso per gli investimenti nelle energie rinnovabili, con ambiziose previsioni sui tagli che verranno apportati alle emissioni; dall’altra, il ministro dell’energia, Piyush Goyal, ha recentemente dichiarato che l’India non si è in dovere di intervenire sul proprio consumo di carbone e che, piuttosto, “sarebbero gli Stati Uniti e il mondo occidentale a dover smettere di inquinare”.