Il Pentagono punta il dito contro l'esercito cinese per gli attacchi informatici
Un rapporto del Dipartimento della Difesa sostiene che l'esercito cinese sta violando, e potrebbe attaccare, le reti dei computer governativi.
di Tom Simonite 07-05-13
Da anni ormai le compagnie di sicurezza informatica descrivono gli attacchi che partono regolarmente dalla Cina per infiltrare e rubare dati nelle reti aziendali degli Stati Uniti. Attacchi dello stesso genere sono rivolti anche ai sistemi governativi degli Stati Uniti. Nonostante, però, i politici e gli ufficiali di governo abbiano cominciato a parlare più frequentemente del problema (Vedi, "U.S. Power Grids, Water Plants a Hacking Target"), non hanno ancora lanciato accuse specifiche ai responsabili di questi attacchi. Ad aprile, il consigliere alla sicurezza nazionale del Presidente Obama, Tom Donilon, aveva parlato vagamente di "attacchi provenienti dalla Cina".