• Morten Bodskov, ministro delle finanze danese. Martin Sylvest / Ritzau via AP
Il "passaporto digitale per il covid" non è ancora un piano
I dettagli sull’iniziativa del governo danese sono esigui, ma i leader aziendali e le società tecnologiche sono sempre più desiderosi di lanciare app che consentano di favorire la ripresa di una vita normale e di conseguenza il rilancio dell'economia.
di Lisa Aben 11-02-21
Quando la scorsa settimana il ministro delle finanze danese Morten Bødskov ha annunciato che la Danimarca avrebbe presto lanciato un "corona passport” digitale, la notizia si è diffusa rapidamente in tutto il mondo. Per molti, la promessa di un'app che avrebbe consentito alle persone di dimostrare di essere stati vaccinati contro il covid-19 o comunque immuni ha di nuovo riaperto la prospettiva di viaggi internazionali, pasti al ristorante, serate al cinema e persino grandi festival musicali.