Nella settimana di Ferragosto da sabato 10, fino a sabato 18, gli aggiornamenti del quotidiano e delle Newsletters saranno rallentati. L'attività amministrativa sarà invece sospesa.
Il paradigma di Hayflick

Leonard Hayflick, pioniere in gerontologia, parla delle cause biologiche dell'invecchiamento
di 13-01-10
Al World Congress of Gerontology and Geriatrics di Parigi, tra interventi dedicati all'Alzheimer, alla cura degli anziani ed all'osteoporosi, spicca una sessione dal titolo provocatorio: "L'invecchiamento non è più un problema biologico irrisolto." Organizzato da Leonard Hayflick, professore di anatomia all'University of California, San Francisco. Negli anni '60, Hayflick scoprì che le cellule umane, coltivate in un piatto, hanno la capacità di moltiplicasi per un numero di volte limitato - una proprietà nota come Limite di Hayflick. Queste cellule hanno ispirato le successive ricerche sull'origine cellulare dell'invecchiamento, e Hayflick, ex presidente della Gerontological Society of America, è divenuto da allora un noto scettico della pretesa che la scienza possa significativamente estendere la longevità umana.