Il nuovo progetto di DeepMind guarda alla prevenzione dei decessi negli ospedali
Sistemi di intelligenza artificiale passeranno al setaccio migliaia di cartelle cliniche in cerca di segnali indicativi capaci di allertare i medici del peggioramento nelle condizioni dei loro pazienti.
di Emily Mullin 27-02-18
DeepMind, la sussidiaria di Alphabet dedicata allo sviluppo di intelligenze artificiali, sta avviando una collaborazione con lo US Department of Veterans Affairs per cercare di predire quando le condizioni dei pazienti negli ospedali sono sul punto di peggiorare, prima ancora del manifestarsi di segnali esterni del loro deterioramento