• H2FUTURE, l'impianto di idrogeno pulito di Voestalpine, in Austria. Per gentile concessione di Voestalpine
Il mondo punta sempre più sull’idrogeno pulito
Fino a oggi il passaggio all’economia green è stato frenato dagli alti costi di creazione di una versione verde dell’idrogeno, dai massicci investimenti nelle infrastrutture necessari per sfruttarlo e dai progressi nei sistemi di stoccaggio dell'energia, ma la situazione sta cambiando.
di James Temple 08-08-20
Il piano climatico del candidato alla presidenza degli Stati Uniti Joe Biden propone investimenti nella ricerca per produrre una forma pulita di idrogeno che sia abbastanza economica da alimentare le centrali elettriche entro un decennio. Allo stesso modo, il Giappone, la Corea del Sud, l'Australia, la Nuova Zelanda e l'Unione Europea hanno tutti pubblicato delle tabelle di marcia che si basano sull’idrogeno per accelerare la riduzione dei gas serra nei settori dell'energia, dei trasporti o dell'industria.