• All’inizio del secolo si sono scoperte proteine che formano nodi. Come e perché?
Il mistero delle proteine annodate
Biologi si avvicinano alla scoperta di come mai la natura annodi determinate molecole ed alla possibile creazione di nuovi farmaci.
Le proteine sono lunghe catene di amminoacidi che rappresentano le basi fondamentali di ogni essere vivente. Queste catene si presentano in complesse forme tridimensionali che giocano un ruolo fondamentale nella loro funzione, come quando capita che si incastrino a guisa di chiave e serratura.
La comprensione di come le proteine assumano queste forme è una delle grandi sfide della biologia.
Il processo prende il nome di ripiegamento proteico. Uno dei temi dibattuti riguarda l’impossibilità delle proteine di formare nodi in circostanze normali, in quanto un nodo impedirebbe il movimento della struttura e la possibilità di ripiegarsi ulteriormente.