Il mercato europeo va implementato
Per ridurre la sua dipendenza dall'importazione di combustibili, l'UE si è prefissata l'obiettivo di arrivare, entro il 2020, a ottenere il 20 percento del suo fabbisogno energetico da fonti rinnovabili.
La dipendenza dell'Europa dalle importazioni di idrocarburi, importante fattore di rischio per la sicurezza energetica del continente, è una delle principali questioni sul tavolo della Commissione. Una questione, che, tra l'altro, rischia di diventare sempre più spinosa giacché "con l'aumento della domanda in altre parti del mondo, la concorrenza per l'accesso alle risorse si farà più serrata e l'UE potrebbe avere difficoltà nell'approvvigionamento". Di questo e altri temi Oil ha parlato con il commissario europeo per l'Energia, Günther Oettinger, che sottolinea l'importanza di diversificare