Il legame tra brevetti biotech e la capacità produttiva alimentare negli U.S.A.
Cosa possono rivelarci i database sui brevetti rispetto alle nostre future possibilità di coltivare cibo? Ricercatori americani e francesi hanno provato a scoprirlo.
Con la crescita della popolazione mondiale, agricoltori, economisti e politici hanno sempre più bisogno di sapere se la produzione alimentare sarà in grado di tenere il passo.

Mariam Barry dell’ENSTA ParisTech, Francia, e colleghi, hanno studiato la produzione di mais ibrido negli U.S.A. a partire dal 1985, in relazione all’emergere di brevetti biotech che ne annunciavano nuove varietà. La ricerca cercava di determinare se questi brevetti potessero rappresentare un valore guida sulla produttività alimentare.