Il DOE degli Stati Uniti finanzia due programmi per il nucleare avanzato
Due società riceveranno $80 milioni dal governo federale per realizzare reattori a sali fusi e reattori modulari pebble bed entro i prossimi dieci anni.
di Richard Martin 22-01-16
A riconferma della determinazione degli Stati Uniti a spingere la tecnologia del nucleare oltre i reattori convenzionali, il Dipartimento dell’Energia sta investendo $80 milioni in due programmi per l’energia nucleare avanzata. Nell’arco dei prossimi cinque anni, la X-Energy, una piccola startup del Maryland che sta sviluppando una nuova versione di reattore pebble bed, e la Southern Company, la società di Atlanta che sta lavorando assieme alla Terrapower su un reattore a sali fusi, riceveranno $40 milioni a testa.