• Daniel Romero / Unsplash
Il Dakota del Nord ha due app di tracciamento
L’evidenza che persino uno degli stati meno abitati degli Stati Uniti non sia riuscito ad affidarsi a un'unica soluzione per monitorare i possibili contagi, dimostra la difficoltà di elaborare una strategia contro la pandemia a distanza di mesi dalla sua comparsa.

Ad aprile, il Dakota del Nord ha lanciato un'app di tracciamento dei contatti per il coronavirus. Ora, a poche settimane dalla riapertura dello attività nello stato, il governo di Bismarck afferma che si avvarrà anche del nuovo sistema di notifica di Apple-Google, ma che per farlo richiederà l'esecuzione di due app separate.