IBM ha un problema con i suoi dipendenti
Una delle società tecnologiche più vecchie degli Stati Uniti starebbe ingiustamente allontanando i suoi lavoratori più anziani.
di Erin Winick 26-03-18
ProPublica e Mother Jones sostengono che, per rimanere competitiva con il resto delle società Big Tech, IBM abbia deciso di sfoltire il suo team rendendolo più giovane e internazionale. Per farlo, la società avrebbe ridotto il personale di tre quarti rispetto al picco degli anni ’80, trasferendo molti posti all’estero e assumendo lavoratori più giovani ed economici da gestire.