• William Isaac si occupa dei pregiudizi nelle tecniche di polizia predittiva dal 2016. David Vintiner
I veri pericoli dell'AI sono tra noi
L’intelligenza artificiale permea settori fondamentali della nostra società consentendo una rapida accelerazione dello sviluppo, ma allo stesso tempo gli algoritmi stanno già creando danni reali. 
di Karen Hao 29-11-20
Da quando si costruiscono robot, la paura è sempre stata che un giorno avrebbero potuto distruggerci. Stephen Hawking ha notoriamente avvertito che l'intelligenza artificiale potrebbe significare la fine della civiltà. Per molti ricercatori di intelligenza artificiale, questi timori sono già realtà, ma non nella forma ritenuta possibile dalla maggior parte delle persone. L'AI serve oggi per esaminare i candidati a un posto di lavoro, diagnosticare malattie e identificare sospetti criminali, ma invece di prendere le decisioni più efficienti o giuste, spesso perpetua i pregiudizi degli umani da cui è stata addestrata.