I cablaggi si fanno ultrasottili
Alcuni ricercatori presso il National Institute of Standards and Technology (NIST) hanno scoperto un sistema per realizzare cavi superconduttori ad alta temperatura capaci di trasportare la stessa quantità di energia degli odierni cablaggi, ma con un decimo del diametro.
Questi sottili e flessibili cavi potrebbero aprire la strada a nuove applicazioni nella trasmissione di elettricità e allo sviluppo di nuovi magneti.
di Prachi Patel (TR) 13-04-11
Secondo il ricercatore Danko van der Laan, che ha guidato le ricerche presso il NIST, i cavi superconduttori ad alta temperatura potrebbero costituire una valida alternativa ai pesanti "cugini" in rame. Magneti ad elevata potenza realizzati con questi materiali innovativi potrebbero generare campi magnetici più potenti rispetto a quelli odierni e rivelarsi utili nella fisica e nella cura del cancro tramite protoni.