• Timnit Gebru. Nhung Le
Gli ultimi giorni di Timnit Gebru a Google
Il licenziamento della co-responsabile dell’AI etica, una voce di spicco nel panorama del settore,  ha scatenato un dibattito sulla crescente influenza aziendale sul mondo dell’intelligenza artificiale, sulla scarsa diversità etnica nella tecnologia e sul concetto stesso di ricerca. 
di Karen Hao 20-12-20
Al 15 dicembre, oltre 2.600 dipendenti di Google e altri 4.300 nel mondo accademico, industriale e della società civile avevano firmato una petizione in cui si denunciava il licenziamento di Gebru, definendolo "censura della ricerca senza precedenti" e "un atto di ritorsione". La studiosa è nota per il lavoro fondamentale sulla discriminazione nell’AI, nello sviluppo di metodi per documentare e controllare i modelli di AI e nel sostenere l’esigenza di una maggiore diversità nella ricerca.