• Andras Vas / Unsplash
Gli hacker sfruttano le paure del contagio per lo spionaggio informatico
Secondo alcune aziende di intelligence che si occupano di sicurezza informatica, i malfattori e gli hacker sponsorizzati dai governi stanno approfittando dell'attuale pandemia di coronavirus per spiare gli avversari e ingannare gli utenti.
Gruppi di hacker appoggiati dai governi cinese e russo, tra gli altri, hanno inviato allegati e-mail malevoli sul virus nelle ultime settimane. Le aziende di sicurezza informatica FireEye e Check Point hanno denunciato azioni di hackeraggio nei confronti di Vietnam, Filippine, Taiwan e Mongolia. Secondo Ben Read, un analista di intelligence senior di FireEye, gli hacker, sostenuti dal governo cinese, stanno inviando allegati di posta elettronica con informazioni autentiche sullo sviluppo del coronavirus, ma intrecciate con malware come Sogu e Cobalt Strike.