• Hafsatu Kamara, atleta della Sierra Leone specializzata nella corsa sui 100 metri, si esercita indossando le cuffie della Halo.
Gli atleti olimpionici cercano di conquistare un vantaggio con la stimolazione cerebrale
Nonostante l’assenza di verifiche da parte della comunità scientifica, la startup Halo Neuroscience dichiara che le proprie cuffie cerebrali hanno permesso agli atleti di ottenere il massimo dai propri allenamenti.
di Mike Orcutt 09-08-16
Diversi atleti delle Olimpiadi di Rio de Janeiro hanno utilizzato un nuovo strumento d’allenamento in corso di preparazione: delle eleganti cuffie che svolgono anche il ruolo di stimolatori cerebrali.