• Eric Risberg / AP
Facebook combatte la disinformazione sul covid con l’IA
Il gigante della tecnologia afferma che, in questo trimestre, l'88,8 per cento dei discorsi che incitano all’odio sono stati rimossi grazie all’intervento dell’intelligenza artificiale.
di Karen Hao 15-05-20
Nel suo ultimo Community Standards Enforcement Report, Facebook ha riportato nel dettaglio gli aggiornamenti che ha apportato ai suoi sistemi di intelligenza artificiale per rilevare i discorsi di odio e disinformazione. L'IA può rimuovere automaticamente i contenuti se il sistema ha la certezza che si tratti di incitamento all’odio, ma la maggior parte dei testi è ancora controllata in prima battuta da un operatore umano.