• Amrita Marino
Esiste un diritto al videogioco?
Le giovani generazioni stanno proponendo un approccio alla tecnologia più intelligente e sicuro, ma hanno bisogno degli adulti per realizzarlo.
di Anya Kamenetz 02-01-20
Pruthvirajsinh Zala era uno studente di giurisprudenza del primo anno di 19 anni quando è entrato nell'alta corte del Gujarat per discutere la sua prima causa. "È un grande edificio enorme tutto di pietra nera con una gigantesca statua di Gandhi. Sulla mia istanza era scritto Pruthvirajsinh Zala v. Stato del Gujarat. Ero in preda al panico perché dentro mi sarei trovato di fronte due avvocati governativi”, spiega Zala.