• Credito immagine: OpenZone
Enhanced EIC Accelerator pilot
Ospitato in OpenZone l’incontro organizzato dall’Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea
di OpenZone 30-08-19
L’Enhanced EIC Accelerator Pilot è un programma per supportare innovatori, imprenditori, piccole aziende e scienziati con idee brillanti e con l'ambizione di crescere a livello internazionale.
L’evento di anticipazione, tenutosi in OpenZone, è stato anche un'opportunità per promuovere una maggiore partecipazione delle attività delle donne imprenditrici.

L’incontro e ha visto la partecipazione di Luisa Prista (Head of Department EASME Executive Agency for SMEs, Commissione Europea), Alessia Rotolo (Innovation Manager di APRE) e una Panel Discussion che ha coinvolto anche Veronica Mariani (Business Angel Founder & CEO Premiaweb) e Anna Benini (Presidente del Professianal Women Network Roma) per promuovere una maggiore presenza femminile nell’ambito dell’innovazione e dell’imprenditorialità.

Lo scorso marzo la Commissione europea ha lanciato la fase avanzata dell’Ehanhanced EIC Pilot per il biennio 2019 – 2020, stanziando un budget di circa 2,2 miliardi di euro. Al suo interno ci sono una serie di strumenti già esistenti e alcune novità che anticipano la programmazione Horizon Europe 2021-2027. Nello specifico il Pathfinder(strutturato sulle esperienze FET Open e FET Proactive) che andrà a supporto di progetti di ricerca collaborativa focalizzati su tecnologie emergenti e l’Accelerator la cui mission è stimolare lo sviluppo delle migliori startup e PMI europee in grado di promuovere innovazioni dirompenti e di creare nuovi mercati nell’Unione Europea e su scala globale (scaling up).

In particolare, l’Accelerator Pilot offre alle piccole e medie imprese un supporto sotto forma di finanziamento misto che prevede da un lato l’erogazione di grant che possono andare indicativamente da un minimo di 500.000 a un massimo di 2,5 milioni di euro (coprendo fino al 70% del costo totale del progetto) e dall’altro la partecipazione in equity fino a 15 milioni di euro per impresa a fronte di un budget totale per il biennio 2019-2020 di 100 milioni di euro.

Continua su OpenZone.