Eccovi coloro che hanno venduto la “Neuralink” ad Elon Musk senza nemmeno rendersene conto
La Neuralink si è fatta più interessante con l’appoggio di un miliardario.
di Antonio Regalado 29-05-17
Elon Musk ha creato una società per lo sviluppo di interfacce mente-computer chiamata Neuralink, un nome che ha comprato in gennaio da Pedram Mohseni, ingengere elettronico dell’Ohio, senza nemmeno rendersene conto. Mohseni, professore alla Case Western Reserve University, e il suo collega, Randolph Nudo del Kansas University Medical Center, erano proprietari del copyright per il termine "NeuraLink" dal 2015, anno in cui avevano fondato la propria startup.