• Hans Bishop, CEO della Juno Therapeutics
Decessi imprevisti provocano la sospensione di un’immunoterapia promettente
La FDA ha chiesto alla Juno Therapeutics di interrompere importanti test clinici sul cancro dopo la morte di tre pazienti.
di Antonio Regalado 12-07-16
a U.S. Food and Drug Administration ha fatto interrompere settimana scorsa un importante studio di immunoterapia dopo il decesso di tre pazienti causato da reazioni tossiche. Il test, condotto dalla Juno Therapeutics di Seattle, è tra i più progrediti sull’uso di cellule T geneticamente modificate per il trattamento del cancro.