• Ritratto di Galileo Galilei, Justus Sustermans, 1636.
Con il digitale Galileo sarebbe finito al rogo come Giordano
Grazie agli strumenti di comunicazione disponibili all’epoca, Galileo potrebbe essersi salvato da un finale ben differnete.
di Alessandro Ovi 25-09-18
La lettera di sette pagine scritta da Galileo nel 613 ad un amico, Benedetto Castelli, matematico dell’Università di Pisa, il cui ritrovamento è stato riportata la scorsa settimana, è di estrema importanza. Infatti, può essere la prova che Galileo aveva avviato un tentativo per ammorbidire la sua lotta contro le autorità religiose.