Chiavi wireless per tutte le auto

ST punta a rendere più accessibili le innovazioni che hanno trasformato il settore automotive.

di Fonte ST 28-12-21
Il Near Field Communication Forum ha pubblicato l'ultima versione dei requisiti per dispositivi NFC, NFC Forum CR13. Una delle principali novità è il supporto per il Digital Key Reader CCC (Car Connectivity Consortium) per le portiere delle auto e la Digital Key CE (Card Emulation) su smartphone. In poche parole, CR13 assicurerà che le case automobilistiche offrano sistemi chiave interoperabili che utilizzano NFC. Cosa significa CR13 per l'industria automobilistica e i suoi consumatori.

I consumatori sono alla mercé dei sistemi proprietari. Ciascun modello di auto, ogni nuova generazione dello stesso modello può presentare requisiti diversi. La mancanza di coordinamento nel settore può lasciare i clienti frustrati e riluttanti ad adottare questa nuova tecnologia.

NFC Forum CR13 mira anche a rendere più pratiche le chiavi delle auto contactless su cellulare. Ad esempio, impone l'uso di un tasto che permetta di utilizzare l'NFC anche con la batteria del telefono in modalità di risparmio energetico, di modo che i clienti non debbano preoccuparsi della durata della batteria quando utilizzano un telefono come chiave.

I moduli NFC nelle auto si trovano in tre posizioni principali: la maniglia della portiera, il montante centrale tra i finestrini anteriore e posteriore e la console centrale all'interno del veicolo. I primi due offrono abbastanza spazio da non porre limiti al design, ma lo spazio all'interno della maniglia è tanto piccolo da richiedere componenti e antenne estremamente sottili. Ciascuna posizione gioca un ruolo diverso. Ad esempio, il modulo nella console centrale può essere adattato ad autenticare uno smartphone perchè possa regolare automaticamente le posizioni dei sedili. In futuro, un genitore potrebbe persino impostare dei limiti di velocità quando l'auto si associa al cellulare di un neo-patentato.

La novità è che le tre sedi possono adottare tre sistemi identici. L'ST25R3920 si adatta facilmente a qualsiasi punto del veicolo, dalla maniglia della portiera alla console centrale. E avere un solo IC significa qualificare solo un componente, semplificando notevolmente i progetti e le operazioni.

La nuova versione di certificazione si basa sugli standard esistenti con l'obiettivo di offrire una maggiore interoperabilità tra i sistemi. Allo stesso modo, l'ST25R3920 della ST offre una delle funzionalità di waveshaping più avanzate, ora essenziale per i lettori NFC Forum CR13. In effetti, nello standard EMVCo 3.0 sono già in atto severi test di monotonicità della forma d'onda quando si utilizza la carta NFC per il pagamento e gli ultimi sforzi dell'NFC Forum mirano ad armonizzare i protocolli di test tra i vari standard.

Il Waveshaping è un metodo che regola il segnale in modo che corrisponda meglio ai riferimenti PICC (Proximity Integrated Circuit Cards). Il suo obiettivo è evitare superamenti ed errori di comunicazione. In parole povere, è possibile mettere a punto le operazioni di accoppiamento tra il lettore e la tessera senza richiedere la riassociazione.

Per i produttori di automobili, la modellazione delle onde è essenziale per soddisfare gli standard più rigorosi previsti dal nuovo rilascio di certificazione. Per i consumatori, lo standard significa che più telefoni e serrature diventeranno interoperabili, migliorando quindi l'esperienza dell'utente.

Tradizionalmente, il settore impiega circa tre anni prima che il rilascio di una certificazione raggiunga l'adozione di massa. Tuttavia, l'NFC Forum sta estendendo il periodo di grazia per i produttori di adottare CR13. Le aziende, infatti, avranno ora 72 mesi, invece di 18, per passare dal precedente rilascio di certificazione alla nuova versione. L'NFC Forum tiene quindi conto dei cicli di sviluppo molto più lunghi dell'industria automobilistica.



Tuttavia, si prevede che la transizione sia più rapida del solito, in quanto la maggior parte degli smartphone rilasciati al giorno d'oggi è compatibile con il NFC Forum CR13. I produttori dovranno solo rilasciare un aggiornamento software per mettere in pari il proprio sistema operativo. Allo stesso modo, sono già disponibili l'hardware e il software per creare lettori conformi al nuovo standard.

Chiunque sia interessato all'ST25R3920 può acquistare una economica scheda di espansione X-NUCLEO-NFC06A1.
Un forte ecosistema hardware e software come quello di ST è fondamentale perché riduce il time to market. Utilizzando semplicemente la scheda X-NUCLEO, gli sviluppatori possono sfruttare la sintonizzazione automatica dell'antenna e la sequenza di riattivazione a bassissima potenza. Gli ingegneri possono quindi decidere di aggiungere gli stessi componenti nel loro progetto finale, portando il codice utilizzato sulle schede di sviluppo. Non si tratta, dunque, di un semplice prodotto, ma di un percorso verso un'applicazione.

(lo)