• Getty
Chi dovrebbe ricevere per primo il vaccino per il covid-19?
I matematici si trovano di fronte a due alternative di pari peso durante la creazione di modelli per la distribuzione dei vaccini: prevenire i decessi o rallentare la trasmissione del virus?
di Jill Neimark 22-11-20
Se il libro della natura è scritto nel linguaggio della matematica, come disse Galileo, la pandemia di covid-19 ha attualizzato questa verità per i matematici del mondo, che sono stati chiamati in causa dalla rapida diffusione del coronavirus. Finora il loro ruolo è stato centrale per rispondere a una serie di domande: quanto è contagioso il nuovo coronavirus, qual è la distanza tra una persona e l’altra, per quanto tempo una persona infetta è contagiosa, come un singolo ceppo si è diffuso dall’Europa a New York ed è poi esploso in tutta l’America e infine che tipo di interventi per “appiattire la curva” e salvare centinaia di migliaia di vite. La modellazione ha anche aiutato a persuadere i Center for Disease Control and Prevention che il virus può essere trasportato dall’aria e trasmesso da aerosol che rimangono sospesi per ore.