Biomedicina di seta
I congegni biodegradabili migliorano le prestazioni degli impianti medici
di Katherine Bourzac 16-06-10
La prossima generazione di congegni medici impiantabili si affiderà a materiali ad alta tecnologia prodotti non nelle fonderie, ma nella pancia di un baco. Fiorenzo Omenetto, ingegnere biomedico della Tufts University, usa la seta come base per dispositivi elettronici e ottici impiantabili, che combineranno monitoraggio dei segni vitali, analisi del sangue, formazione di immagini e intervento terapeutico, e si dissolveranno senza rischi una volta che la loro missione sarà esaurita.