Arrampicarsi sui muri grazie ai nanotubi al carbonio
Un nuovo tipo di nastro adesivo imita le caratteristiche delle zampe dei gechi. A base di nanotubi, il materiale aderisce come una colla permanente, ma può essere staccato e ri-utilizzato, aderendo a molti materiali, tra cui il vetro ed il teflon.
di 02-07-07
Chiamato il geco-adesivo dai ricercatori, il materiale funziona imitando la nano e microstruttura delle zampe dei gechi, che consente loro di arrampicarsi sui muri e di correre lungo i soffitti. Il nastro è riciclabile e non si essicca o né si distacca in quanto, a differenza del nastro adesivo comune, non utilizza una colla viscoelastica, ma nanotubi che utilizzano le forze di van der Waals. Dei fasci di nanotubi si adattano alle più piccole variazioni strutturali della superficie, interagendo con essa ottimalmente, in modo simile a come i fasci di fibre di cheratina che costituiscono i peli sulle zampe dei gechi, consentono loro di aderire ottimalmente ai muri.