Quegli anni che non passano
di Massimiliano Cannata 07-09-11
"Cosa resterà di questi anni Ottanta?": la domanda che probabilmente ai più rievoca un motivo di successo del noto cantautore Raf, sembrava un innocuo flatus vocis, destinato ad alimentare le classifiche discografiche. Invece oggi quell'interrogativo diventa pregnante, trovando una puntuale e documentata risposta nel bel saggio di Giovanni Ciofalo (Infiniti anni Ottanta, Mondadori Università), docente di Sociologia dei processi culturali e comunicativi presso il Dipartimento Comunicazione e Ricerca Sociale dell'Università La Sapienza di Roma.