Un "interruttore" genetico per il controllo sui microbi
Alla Boston University è stato realizzato un interruttore genetico con altissime capacità di regolazione. Tanto da garantire un reale controllo sui microbi.

Credit: PNAS
I biologi parlano spesso di accendere e spegnere geni per sviluppare nei microbi nuove capacità, come produrre biocarburanti o farmaci, o far sparire al proprio interno tossine ambientali.