Un posto al sole
Il governo federale sta investendo miliardi di dollari sulle energie rinnovabili. Quale sarà l'impatto del piano americano di stimoli economici sul futuro dell'energia solare?
di David Rotman 17-07-09
Il sito industriale abbandonato all'estrema periferia del South Side di Chicago non sembra il luogo più adatto per un grande impianto di energia solare. In primo luogo, Chicago non è una città soleggiata. Inoltre, la zona, un centro manifatturiero del dopoguerra abbandonato da 35 anni, è ora ricoperta di alberi e vegetazione e circondata da vecchie abitazioni. Ma Exelon, una delle maggiori aziende di servizi elettrici del paese, sostiene che entro la fine dell'anno spera di trasformare i 39 acri di terreno nel più grande impianto solare urbano degli Stati Uniti. Se sarà così, file ininterrotte di 33.000 pannelli solari al silicio costruiti e installati da SunPower, un'azienda che realizza impianti fotovoltaici con sede a San Jose, in California, ricopriranno la zona per produrre 10 megawatt di energia, sufficienti a soddisfare dalle 1.200 alle 1.500 abitazioni.