Dopo Yucca Mountain
Intervista con Allison Macferlane
di David Talbot 22-07-09
Nel 1982, il governo statunitense accettò formalmente di farsi carico del problema di trovare un luogo per sistemare le scorie nucleari altamente radioattive, incluso il combustibile esaurito del reattore, che manterranno la loro tossicità per centinaia di migliaia di anni. Cinque anni dopo, il Congresso ordinò al Dipartimento dell'Energia statunitense di cominciare a condurre serie indagini su un sito particolare - Yucca Mountain, in Nevada - come deposito geologico permanente. Ma all'inizio di quest'anno, con 60.000 tonnellate metriche di combustibile esaurito che si sono accumulate nei magazzini delle centrali nucleari, l'amministrazione Obama ha annunciato di voler tagliare i finanziamenti a Yucca e di essere alla ricerca di alternative.