Invenzione e innovazione
di Alessandro Ovi 21-09-04
è abbastanza normale pensare che l'innovazione sia la diretta conseguenza di una o più invenzioni, e quindi di brevetti. Gli economisti industriali ci dicono invece che ciò non è vero e che non bisogna confondere la creazione di una nuova idea con la sua diffusione commerciale e quindi col suo contributo al processo innovativo. Spesso idee apparentemente ottime non producono cambiamento, perché troppo precoci o troppo radicali e, altrettanto spesso, il cambiamento dipende da fattori socioeconomici e culturali anche più che dalla novità tecnologica.