FORMAZIONE «ANCHE» A DISTANZA
di Mario Morcellini 30-09-03
Nella società della conoscenza, si assiste a un generale ampliamento delle aspettative sociali nei confronti dell'università, istituzione chiamata più che in passato a trainare lo sviluppo locale e la competitività di individui, imprese, interi sistemi-paese. In questo scenario, il terreno della Formazione a Distanza (FaD) si prospetta certamente come uno tra i più promettenti e strategici: esso si offre come un progetto formativo moderno, volto a ricorrere alla tecnologia come a un contesto alternativo e complementare a un tempo, in cui la coltivazione del saper fare e il piacere dell'apprendimento rappresentino il perno di una nuova e originale valorizzazione dei contenuti e dei processi formativi.