CICLOCOMPUTER
di 30-09-03
Gli abitanti di villaggi in regioni remote dell'India presto potranno navigare in Rete, grazie a un nuovo congegno «Internet su ruote». Realizzato da ricercatori dell'Istituto Indiano di Tecnologia a Kanpur, in India, in collaborazione con il Media Lab Asia del MIT, Infothela - questo è il suo nome - consiste di un triciclo coperto da una tettoia con una piattaforma di ferro che regge un computer collegato a Internet attraverso un'antenna senza fili. Una batteria di 12 volt, situata sotto la piattaforma, alimenta il computer e, quando l'operatore di Infothela pedala di villaggio in villaggio, offrendo l'accesso a Internet a ogni fermata, il generatore a pedale ricarica la batteria. Se il ciclista fosse stanco, la batteria potrebbe essere caricata da una comune presa di corrente o da un generatore diesel. I ricercatori indiani stanno lavorando anche sui sistemi di traduzione dei contenuti di Internet nelle lingue locali e stanno sviluppando un software audio e video che possa rendere accessibile la Rete anche a chi non sa leggere. Prashant Kumar, responsabile del gruppo che ha concepito la meccanica del progetto, prevede di iniziare il suo viaggio a tappe nei villaggi entro tre, cinque mesi.