Leggere tra le righe
Leggendo tra le righe, sembra prendere corpo un mondo non tanto complesso, quanto diverso da quello che sinora pensavamo: un mondo più attento
ai modi minori che a quelli maggiori, che tuttavia non rinunciano
al loro potere prevaricante. (g.p.j.)
di Gian Piero Jacobelli 14-11-13