Cellule staminali umane da ovuli animali
Intervista con Ian Wilmut, il biologo artefice della clonazione della celebre pecora Dolly
di Emily Singer 30-10-07
Nell'ultimo anno, nel Regno Unito si è discusso molto se agli scienziati debba essere consentito di utilizzare ovuli animali nel tentativo di creare cellule staminali da embrioni umani. Secondo gli esperti, tali cellule potrebbero portare allo sviluppo dei primi modelli cellulari umani di complesse patologie genetiche e, conseguentemente, all'individuazione di nuove terapie per la sostituzione dei tessuti. Il principale ostacolo alla realizzazione di tale sogno è rappresentato dalla penuria di ovuli umani: la loro raccolta è frutto di un processo lungo, doloroso e potenzialmente molto rischioso al quale poche donne sono disposte a sottoporsi.