Laser al silicio
La nuova rivoluzione tecnologica di Intel potrebbe allungare di decenni la validità della Legge di Moore.
di Robert Service 23-10-05
La Legge di Moore, che ha celebrato quest'anno il suo 40esimo anniversario, è stata il regalo più grande per l'industria dei semiconduttori. Nel 1965 Gordon Moore, uno dei fondatori di Intel, previde che il numero di transistor su un chip computerizzato sarebbero raddoppiati ogni due anni. Allora un chip ospitava solo qualche decina di transistor. Oggi il chip più avanzato di Intel contiene più di 1 miliardo e 700 milioni di transistor e si calcola che il loro numero nel 2012 supererà i 10 miliardi. Questo costante progresso nel corso degli ultimi quattro decenni ha alimentato la moderna rivoluzione informatica e ha reso Intel un gigante tecnologico.