I pro e i contro del product placement
di Wade Roush 23-10-05
Il pubblico non è più sorpreso dalla presenza di pubblicità non trasparenti nei film (la cioccolata Reese's Pieces in E.T.), nei programmi televisivi (i Doritos in Survivor), negli eventi sportivi (le Nikes dorate di Michael Johnson) o persino nei romanzi (The Bulgari Connection di Fay Weldon). Ma nella comunità dei creatori di blog serpeggia la preoccupazione che l'atteggiamento degli utenti potrebbe cambiare ora che alcuni blogger ricevono un compenso per menzionare prodotti specifici.