Biocombustibili dalle viscere delle tarme?
di Emily Singer 07-03-07
Alcuni scienziati stanno effettuando il sequenziamento dei genomi di intere comunità microbiche nella speranza di scoprire nuovi geni e organismi in grado di creare combustibile, rilevare i metalli e bonificare siti. Questo nuovo settore di studio, denominato metagenomica, si basa sull'analisi di porzioni di Dna di vari microrganismi che vivono nello stesso luogo. Grazie ai metodi di sequenziamento sempre più efficaci, il numero dei progetti di metagenomica è in costante aumento, in quanto offre ai ricercatori una miriade di nuovi geni da studiare. «Questa nuova disciplina ci permette di osservare in modo nuovo questi organismi», spiega Jim Bristow, responsabile del programma di sequenziamento del Joint Genome Institute di Walnut Creek (California) del Dipartimento dell'Energia statunitense. «Probabilmente scopriremo diversi processi fondamentali di cui in passato non sapevamo nulla».