TELECOMUNICAZIONI - Realtà aumentata
Markus Kahari vuole sovrapporre l'informazione digitale al mondo reale.
di Erika Jonietz 26-04-07
Orientarsi in una nuova città può essere esasperante: destreggiarsi tra mappe e guide turistiche, cercare di capire in quale strada ci si trova anche se non esistono indicazioni, parlare con persone del luogo che forniscono informazioni facendo riferimento a luoghi sconosciuti. Se si sta guidando una macchina dotata di sistema satellitare le difficoltà sono minori, ma il sistema di navigazione non sarà certamente d'aiuto al momento di decidere, per esempio, in quale ristorante andare per mettere d'accordo palato e portafoglio. Alcuni ingegneri del Nokia Research Center, a Helsinki, in Finlandia, sperano che il progetto Mobile Augmented Reality Applications (Applicazioni di realtà aumentata su mobile) consentirà di capire dove ci si trova e decidere più facilmente cosa fare una volta che si è in un luogo sconosciuto.