Ottica al silicio superveloce
di Kate Greene 26-04-07
Storicamente i dispositivi fotonici, come i modulatori che codificano i dati lungo fasci di luce, sono stati creati con materiali esotici. Nel 2004, tuttavia, il ricercatore della Intel Mario Paniccia e il suo gruppo, dimostrarono che con una intelligente progettazione ingegneristica, modulatori e laser potevano essere prodotti direttamente dal silicio. L'ultima invenzione di Paniccia è mostrata in alto: al centro di un dispositivo elettronico si vede un modulatore posto su una striscia di silicio larga un millimetro. Questo nuovo modulatore ha raggiunto una velocità di 30 gigabit (equivalenti a 8.000 foto digitali) al secondo, avvicinandosi ai 40 gigabit per secondo dei migliori modulatori disponibili. Paniccia dice che la sua tecnologia potrebbe essere commercializzata entro il 2010 e aggiunge che «25 laser di silicio, combinati con una schiera di 25 modulatori operanti a 40 gigabit al secondo, potrebbero trattare in ogni istante un terabit (1.000 gigabit) di informazione, il tutto su un pezzo di silicio grande come un'unghia»